Ufficio stato civile - leva militare

L'ufficio stato civile ha l'importantissima funzione di consentire l'individuazione dello status della persona (nascita – matrimonio – morte) nei due ambiti sociali: lo Stato e la Famiglia.

La funzione dello stato civile è, quindi, prima di tutto ricevere le dichiarazioni verbali, riprodotti per iscritto nei registri o in archivi informatici o di atti scritti, annotati o trascritti nei registri stessi la documentazione essenziale che descrive quel determinato complesso di eventi.

La nascita:

La dichiarazione di nascita e' resa dai genitori da un procuratore speciale ovvero dal medico o dall'ostetrica o da altra persona che ha assistito al parto rispettando l'eventualità della madre di non essere nominata.
La dichiarazione di nascita deve essere resa all'Ufficiale di stato civile entro 10 giorni dall'evento. o entro tre giorni presso la direzione sanitaria dell'ospedale o casa di cura in cui e' avvenuta la nascita.

Il matrimonio:

Chiunque decida di sposarsi e sia libero e dal vincolo di un precedente matrimonio o da altri impedimenti dovra' recarsi all'Ufficio matrimoni del Municipio per prenotare l'appuntamento per la compilazione del verbale di richiesta delle pubblicazioni.
La richiesta di pubblicazione di matrimonio (può essere fatta da uno dei futuri sposi purché sia residente nel territorio municipale) e avviene con la formale sottoscrizione del verbale di richiesta di pubblicazione;
Se uno dei futuri coniugi è residente in altro Comune oppure all'estero le pubblicazioni sono affisse anche in quel Comune e presso l'Ufficio consolare dello Stato estero, occorre quindi consegnare una ulteriore marca da bollo.
Per contrarre matrimonio diverso da quello civile occorre consegnare la richiesta di pubblicazione dalla parrocchia (culto cattolico) o dal ministro dei culti ammessi dallo Stato.
I cittadini stranieri devono presentare il nulla-osta a contrarre matrimonio rilasciato dall'Ambasciata o Consolato.
L' Ufficiale di stato civile verificherà a l'esattezza delle dichiarazioni rese, procederà quindi alla "Pubblicazione"  per otto giorni consecutivi.
Eseguite le pubblicazioni nei tre giorni successivi e fino al 180° giorno i nubendi potranno contrarre matrimonio secondo il rito prescelto.

 

Morte

La dichiarazione di morte deve essere fatta entro le 24 ore dal decesso da uno dei congiunti o da un delegato dei congiunti .
All'atto della denuncia e' necessario consegnare:
- certificato del medico necroscopico rilasciato dalla ASL competente per territorio (per i decessi avvenuti in casa)
- l'avviso di morte rilasciato dalla Direzione sanitaria (nel caso di decesso in ospedale);
- Mod. Istat.
 

L'ufficio leva del Comune si occupa della formazione della lista di leva e della tenuta e aggiornamento dei ruoli matricolari. 

L'ufficio leva rilascia i seguenti documenti:

  • certificato di iscrizione nella lista di leva
  • esito di leva
  • certificato di ruolo matricolare

Provvede alla vidimazione e alla consegna del congedo.

Responsabile ufficio

Annalisa Maranza

Telefono

030 6841251

Fax

030 641941

Email certificata

comune.ospitaletto@legalmail.it [Posta certificata ex D.P.R 11 febbraio 2005, n. 68]

Email

anagrafe@comune.ospitaletto.bs.it

Orari

  • Lunedì dalle 9:30 alle 12:30
  • Martedì dalle 9:30 alle 12:30
  • Mercoledì dalle 9:30 alle 12:30
  • Giovedì dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 18:00
  • Venerdì dalle 9:30 alle 12:30
  • Sabato dalle 9:00 alle 12:00

Mappa

Piazza Aldo Moro 10
25035 Ospitaletto, BS

PERSONALE

COGNOME NOME EMAIL TELEFONO
Maranza Annalisa anagrafe@comune.ospitaletto.bs.it 030 6841256
Sarnico Giovanni Battista 030 6841221