DOTE SCUOLA 2018/2019

Dote Scuola 2018-2019

DOTE SCUOLA

REGIONE LOMBARDIA

dal 16/04/2018 al 18/06/2018

 

Per compilare la domanda della DOTE SCUOLA è necessario avere a portata di mano i seguenti dati:

  • Codice fiscale e dati anagrafici dei figli per cui si chiede la dote
  • Il nome, l'indirizzo e la classe della scuola che frequenterà il figlio nell’anno scolastico 2018/2019

Requisiti richiesti:

  • Nucleo famigliare residente in Lombardia

 

  • Alunni iscritti per l’a.s. 2018-2019 alle scuole secondarie di primo grado (medie – classi 1^, 2^ e 3^)  

 

  • Alunni iscritti per l’a.s. 2018-2019 alle scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie con sede in Lombardia (superiori - classi 1^ e 2^)

 

  • Alunni iscritti per l’a.s. 2018-2019 alle scuole di istruzione e formazione professionale (classi 1^ e 2^)

 

  • Certificazione ISEE in corso di validità con importo non superiore a € 15.494,00.

 

Si informano gli interessati che:

le domande di DOTE SCUOLA si compilano on line sul sito della Regione Lombardia

www.scuola.dote.regione.lombardia.it

 

gli importi saranno erogati con buoni in formato digitale intestati al beneficiario e il valore verrà accreditato su CRS o TS-CNS da attivare presso le sedi preposte

 

In caso di necessità, è possibile prenotare un appuntamento con un addetto del Comune per l’assistenza informatica e la compilazione della domanda on line compilando il modulo e consegnandolo presso l’Ufficio Protocollo con congruo anticipo rispetto alla data di scadenza. L’utente sarà responsabile di quanto dichiarato e dovrà presentarsi munito di tutte le informazioni necessarie alla compilazione della domanda

Allegati

Nota informativa - Dote scuola 2018-2019

Note: SCARICA L'ALLEGATO

Come presentare la domanda di Dote Scuola 2018-2019

Note: SCARICA L'ALLEGATO

Dote Scuola 2018-2019 - Avviso del Comune

Note: SCARICA L'ALLEGATO

Richiesta appuntamento - Dote Scuola 2018-2019

Note: SCARICA L'ALLEGATO

Data: 11/04/2018 Ultima modifica: Mer, 11/04/2018 - 11:53
Pubblicato da: CDR Fonte: CDR